Progetti & Idee per l'Inclusione Sociale

Il sofferto lieto fine: la missione a Biougra si conclude con tre mesi di ritardo

Posted by on 8 marzo 2015 in Eventi | 1 comment

[schema type="event" evtype="SocialEvent" url="http://www.novakoine.it/biougra" name="BIOUGRA NEL CUORE" description="Campagna di Raccolta Fondi a sostegno dei Centro di Bisogni Speciali di Biougra (Marocco)" sdate="2014-10-01" edate="2014-12-31" city="Marigliano" postalcode="80034" country="IT" ]
Share

La consegna del lettino presso il Centro dei Bisogni speciali di Biougra (Marocco) si è rivelata purtroppo un'epopea tra burocrazia, cumuli di spese impreviste, contrattempi... ma alla fine possiamo gridare "missione compiuta!": il lettino è stato materialmente consegnato nel corso dell'ultima settimana di febbraio.
Ecco le foto che documentano la consegna.

Chiediamo scusa a tutti quelli che ci hanno aiutato perché contavamo di condividere la buona notizia per tempo, prima di Natale. Gli sforzi alla fine non sono stati vani, vorremmo però rendere noto tutto quello che è successo negli ultimi tre mesi.

Dopo la visita di alcuni di noi presso il “Centro per i Bisogni Speciali” di Biougra (Marocco) nel dicembre del 2013 nacque il proposito di contribuire al prezioso lavoro della struttura, constatato dal vivo, attraverso una raccolta fondi organizzata appositamente per l’acquisto e la spedizione di un letto medicale per le sedute di fisioterapia destinate a decine di bambini disabili ospitate nel Centro. Si decise di porre la consegna come obiettivo da raggiungere entro la fine del 2014.

Dopo opportune ricerche abbiamo individuato l’azienda Quirumed con sede in Spagna come soggetto fornitore, chiedendo inizialmente la possibilità di avere uno sconto o una sponsorizzazione per l’acquisto del letto. Quirumed rifiutò di applicare sconti o partecipare in qualche modo alla raccolta fondi ed ci inviò un preventivo di € 660,80 per acquisto del letto e le spese di trasporto fino a Biougra in Marocco, presso il domicilio di un socio del “Centro per i Bisogni Speciali”.

La raccolta fondi BIOUGRA NEL CUORE ci ha impegnato dall'estate 2014, concludendosi con oltre 100 donazioni raccolte per strada e attraverso il nostro sito, tra parenti ed amici e persone che hanno deciso di aiutarci condividendo il nostro scopo.

Al momento dell'acquisto materiale del lettino (17 Novembre 2014) abbiamo preso la decisione di ritornare a Biougra, per essere presenti al momento della consegna, prevista in Marocco entro i successivi 10 giorni.

Il carico arriva all’aeroporto di Casablanca (500km da Biougra) e dalla dogana chiedono 390 euro di tasse (quasi il costo del lettino).

TNT Marocco contatta il ricevente, nostro referente per la consegna presso il Centro dei Bisogni Speciali, che, non essendo a conoscenza di tali costi e giudicandoli eccessivi e, anzi, non comprendendo le motivazioni della richiesta di TNT, ci contatta per avere istruzioni.

Noi a nostra volta chiediamo informazioni a Quirumed, l'azienda fornitrice del bene, che replica di non essere a conoscenza di tale situazione e che avrebbe preso tempo per informarsi sulla motivazione della richiesta da parte di TNT.

Nel frattempo la nostra delegazione parte alla volta del Marocco (qui l'articolo sul sito istituzionale del Centro) e il giorno 5 dicembre 2014 riceve la triste notizia dei costi per le spese doganali e di deposito in magazzino. Totale: 554 euro. 

Il giorno 8 dicembre provvediamo al pagamento e trasmettiamo ricevuta a Quirumed chiedendo di premere affinché il letto venga effettivamente consegnato a destinazione entro il 12 dicembre.

Intanto al ricevente viene chiesto di comunicare il codice doganale del prodotto per provvedere allo sdoganamento: recatosi alla dogana di Agadir, al nostro contatto viene fornito un codice ma il personale addetto manca, per motivi sconosciuti, non provvede alla registrazione contestuale all' elenco riservato a chi riceve merce dall’estero, passaggio che sarebbe risultato necessario.

Passano i giorni, la nostra spedizione purtroppo termina senza esito, ritorniamo in Italia decisi a vederci chiaro.

Dopo vari tentativi di contattare TNT Marocco il ricevente,  nel mese di gennaio, si reca alla dogana di Casablanca, dove il lettino giace imballato da metà dicembre, dove gli assicurano che tutto è in regola e che in pochi giorni riceverà la merce a casa.

Intanto Quirumed ci scrive chiedendoci il pagamento di ulteriori 830 euro per le spese di giacenza in magazzino presso la dogana di Casablanca.

Con grande sforzo provvediamo all’ulteriore pagamento ed ecco il risultato delle spese sostenute per l’acquisto a scopo benefico del lettino:

  • Letto: euro 414
  • Trasporto: euro  246,80
  • Tasse doganali per sdoganamento, giacenza e spese amministrative: euro 1.387,78

Totale? Euro 2048,58

Come detto, chiediamo scusa.  Nonostante questa epopea inaspettata e senza nascondere le difficoltà notevoli in cui ci siamo trovati e ci troviamo, siamo ugualmente contenti di aver dato un contributo ad un progetto umanitario di grande valore. Grazie ancora a tutti quelli che lo hanno sostenuto attraverso di noi.

468 ad

1 commento

Partecipa anche tu alla discussione!

  1. Quirumed

    Gent.mi Buongiorno.

    Ci scusiamo per le difficoltà incontrate nella consegna del lettino acquistato presso la nostra azienda. Di prassi i tempi di consegna in Italia per la merce in stock sono di circa 4/7 giorni, diverso è quando si tratti di esportazione. Normalmente chi importa la merce deve avere un’autorizzazione previa all’importazione, altrimenti la dogana non permette di rilasciare la merce. Tale iter burocratico cambia da paese a paese ma sempre si richiede all’importatore l’effettivo permesso a fare entrare la merce nel paese; il forte ritardo e le spese di giacenza non sono dipese quindi dalla nostra azienda, vi possiamo confermare che abbiamo fatto il possibile per sbrogliare la matassa in tempi accettabile e senza costi, ma a volte, contro gli uffici doganali di certi paesi, ci sentiamo dei Don Chisciotte…
    Speriamo perlomeno che il prodotto sia di gradimento agli operatori del “Centro per i Bisogni Speciali” di Biougra.
    Ci scusiamo inoltre per non aver contribuito effettuando una donazione, ma quotidianamente riceviamo richieste di questo tipo, e come capirete non possiamo dire di si a tutti.

    Vi ringraziamo comunque ancora per la pazienza e la collaborazione e ci complimentiamo vivamente per il lavoro quotidianamente svolto da Nova Koinè e da associazioni simili alla vostra.

    Cordiali saluti
    Staff Quirumed

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Graduatoria per titoli e colloquio Procedura Comparativa per la selezione di 4 figure professionali
da assegnare al Progetto SFERA “Supporti formativi ed educativi alle reti di accoglienza”

CONSULTA LA GRADUATORIA >